In questi primi mesi di attività possiamo ritenere di aver registrato continuità e interesse da parte degli allievi dei nostri laboratori.  Francesca, tutor del laboratorio di legatoria, riesce a  coinvolgere i partecipanti con la sua creatività e ha insegnato loro a realizzare dei taccuini e dei bigliettini che durante le festività natalizie  hanno riscosso un certo successo alle fiere natalizie sia presso la sede romana dell’ACI che presso l’AVIO di Pomigliano d’Arco. Il laboratorio teatrale di Federica vede la partecipazione un numero considerevole di  persone che si dividono tra grandi e piccini ,ospiti della Comunità Crescere Insieme ma anche provenienti da comunità esterne. Uno dei primi prodotti di questo laboratorio è stato il concerto di Natale con la partecipazione straordinaria del coro Euphoria Gospel.  Mario, invece, tutor del laboratorio di artigianato, ha iniziato con la realizzazione di pastori per i presepi e sta procedendo sulla scia della tradizione popolare con la produzione  delle maschere di Carnevale e dei busti di Totò in occasione del 50esimo anniversario dalla sua morte.  A fine Gennaio è partito anche il doposcuola destinato ai minori del quartiere che non hanno la possibilità di permettersi le lezioni private a pagamento. Alcuni di questi che hanno preso parte al doposcuola , sono stati coinvolti nelle nostre attività laboratoriali. Nonostante le avversità e le difficoltà, c’è da dire che ci sono parecchi volontari che hanno preso parte al progetto e speriamo che nessuno possa mollare mai.

 

 

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese”

http://www.ottopermillevaldese.org/

 

A cura di Vincenzo Minei